Lavoro, in Calabria nel pubblico impiego due occupati su cinque

impresalavoro, occupazione, pubblico impiego, posto pubblico

Due occupati su cinque, in Calabria, lavorano alle dipendenze della pubblica amministrazione. E’ quanto emerge da una ricerca del Centro studi ImpresaLavoro, realizzata su elaborazione di dati Istat, Eurostat e ministero dell’Economia e delle Finanze.

Nel rapporto tra dipendenti pubblici e privati, secondo quanto riporta lo studio, la Calabria si attesta al 21,4%, appena dietro la Valle d’Aosta che ottiene il primato con il 21,6. In terza posizione la Sicilia (20%).

Tutte le altre regioni che occupano posizioni di vertice della classifica appartengono al sud del Paese e presentano percentuali nettamente superiori al dato medio dell’incidenza dell’impiego pubblico che è del 14%.

Dalla ricerca emerge inoltre che se si rapporta il numero dei dipendenti pubblici a quello dei residenti, bambini e anziani inclusi, la Calabria presenta un dato pari al 5,8 superiore ma non di tanto rispetto alla media nazionale che è del 5,3%, tra le più basse d’Europa.