L’esempio di cittadinanza attiva dei ragazzi di Libera: pulizie a Fondo Gesù

CROTONE – Una esperienza di cittadinanza attiva che deve essere d’esempio per i crotonesi. E’ quella che hanno testimoniato i ragazzi che partecipano ai campi di Libera che martedì 13 agosto hanno ripulito alcune zone del quartiere Fondo Gesù. Una iniziativa che ha voluto sottolineare l’interesse e la vicinanza ai residenti e comunicare loro – attraverso l’esempio di ragazzi che provengono da tutta Italia – la necessità di riappropriarsi del proprio territorio prendendosene cura e tutelando gli spazi pubblici.

I volontari hanno interagito con alcune donne e con i bambini del quartiere. La bottega Daniele ha offerto a tutti panini e acqua fresca. I residenti hanno offerto loro da mangiare. A fare da guida c’era Pino De Lucia che ha raccontato loro la storia del quartiere. Il parroco Don Girolamo Ronzoni  ha messo a disposizione i locali parrocchiali. Per caso si è trovato a Fondo Gesù Don Ruggero Pinton dei Gaetanini che ha incontrato i ragazzi. Il loro esempio sia da stimolo per noi crotonesi a rispettare la nostra città, iniziando dal semplice gesto di non buttare cartacce a terra. La nostra città è la nostra casa: dobbiamo tenerla pulita noi prima di tutto.

Presente per tutta la mattinata l’assessore ai quartieri Pisano Pagliaroli che è stato fermato dagli abitanti del quartiere e sollecitato ad intervenire per risolvere i tanti problemi. “Il grazie più sincero ai ragazzi di “Estate Liberi” – ha detto proprio Pagliaroli – che a Fondo Gesù hanno dato un bellissimo esempio di cittadinanza attiva e di sensibilità ambientale con la pulizia di un’area del quartiere. Ho avuto il piacere di stare con loro, di condividere questo momento di alto senso civico, di partecipazione. Grazie di cuore”.