L’inizio del campionato di serie B2 di Pallavolo rimandato a gennaio: stop per Crotone e Fidelis Torretta

Il campionato di Pallavolo femminile serie B2 rimandato a gennaio. Lo ha stabilito nei giorni scorsi la Fipav, rinviando ulteriormente la data di avvio del torneo originariamente previsto per questo weekend e spostato in un primo momento al fine settimana del 22 novembre. Ma l’esplosione di casi di Covid e un’emergenza che ha ripreso vigore, ha suggerito alla Federazione di far slittare tutti i campionati di volley al di sotto della serie A. E dunque Pallavolo Crtoone e Fidelis Torretta, partecipanti al torneo di serie B2, dovranno attendere almeno altri due mesi. Nel frattempo avevano continuato ad allenarsi in attesa di direttive, anche se la Fidelis aveva avuto sentore di un rinvio nell’area ed aveva interrotto le sedute di lavoro già da qualche giorno, ‘liberando’ le ragazze residenti fuori dalla Calabria anche alla luce delle restrizioni sugli spostamenti imposte dalla ‘zona rossa’.

Ecco uno stralcio del comunicato diramato dalla Fipav. “La Federazione Italiana Pallavolo, alla luce delle restrizioni contenute nel Dpcm del 3 novembre e nel prendere atto della situazione epidemiologica che sta progressivamente peggiorando, seppur a malincuore, ha stabilito per la pallavolo indoor di sospendere l’attività di interesse nazionale di ogni ordine e grado – ad eccezione dei campionati nazionali di serie A la cui organizzazione rimane di competenza delle Leghe – rinviandola al prossimo mese di gennaio. Le attività di allenamento restano possibili nei limiti delle norme governative, regionali e locali, e nel rispetto dei protocolli federali.