Maltempo, vortice ‘Igor’ sull’Italia almeno fino al 4 maggio

Dopo i temporali e le nevicate a bassa quota di ieri, il tempo sembra rimettersi a posto. Ma non è così. Il vortice ‘Igor’ inviera’ altri corpi nuvolosi perturbati verso le nostre regioni. La redazione web del sito ilmeteo.it comunica che oggi il tempo tornerà a peggiorare nel pomeriggio a partire da Piemonte, Lombardia e poi Liguria di levante e alta Toscana con rovesci e temporali, localmente forti e accompagnati da grandine. Neve sulle Alpi sopra i 1300 metri, ma in calo fin sopra i 1000 metri nella notte.

Domani, mercoledì 3 maggio, condizioni di accesa instabilità con rovesci e temporali alternati a schiarite su gran parte del Nord, alta Toscana e lungo l’Appennino. Neve a quote più alte e sopra i 1500 e 1700 metri. Giovedì 4 la giornata più instabile con rovesci spesso diffusi e temporali anche forti in pianura Padana, Toscana e Marche settentrionali. Neve sopra i 1600 metri.

Antonio Sanò, direttore del sito, avvisa che il tempo non si rimetterà nemmeno per il weekend 6/7 maggio. Nel corso di sabato 6 tornerà a peggiorare da Nordovest e Toscana verso il Nordest nel corso di domenica 7. Altre azioni instabili e spesso temporalesche sono attese per la settimana successiva, ma con un clima via via più caldo.