Manifestazione a Reggio, Landini: piano di investimenti pubblici per il Sud

Reggio Calabria – Un piano straordinario di investimenti pubblici per l’Italia è la richiesta di Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, durante il corteo della manifestazione nazionale dei sindacati Cgil, Cisl e Uil in corso a Reggio Calabria.

“Le diseguaglianze sono aumentate – afferma Landini – ci sono ormai dei ritardi strutturali, pensiamo alle infrastrutture ma non solo quelle materiali, ferrovie, strade, aeroporti, ma pensiamo anche alle infrastrutture sociali, le università, le scuole, gli asili. Siamo davvero di fronte alla necessità di costruire davvero un Paese fondato sul diritto delle persone”.

“Abbiamo criticato il reddito di cittadinanza – prosegue il segretario generale della Cgil – perché secondo noi è fatto male, del resto i dati che indicano che nonostante il reddito la povertà relativa è aumentata vuol dire che non è quello lo strumento giusto così come è stato fatto per affrontare questo tema, perché la povertà l’affronti se anche sui territori crei le condizioni, non c’è solo il reddito ma ci sono altre cose. Dopodiché il dovere è creare lavoro, evitare che i giovani intelligenti e i giovani in generale se ne vadano dal nostro Paese come sta succedendo e quindi – conclude Landini – il punto decisivo è ricostruire la fiducia che ce la si può fare e un piano straordinario di investimenti pubblici è la condizione per far ripartire l’economia”.