Marrelli hospital, autorizzate le prestazioni di radioterapia

marrelli hospital, sanità, commissario ad acta, scura, polo oncologico

È arrivata con il decreto numero 104 del 10 maggio 2018 del commissario ad acta alla sanità calabrese, Massimo Scura, l’autorizzazione per la Radioterapia del Marrelli Hospital. Il decreto, arrivato nella serata di giovedì 10 maggio, e avente come oggetto “autorizzazione sanitaria all’esercizio provvisorio per l’erogazione di prestazioni di radioterapia”, autorizza, difatti, la casa di cura privata all’erogazione delle prestazioni di radioterapia.

Non si tratta ancora dell’accreditamento con l’Asp per l’erogazione di tali prestazioni, ma si tratta di un primo passo verso questa direzione che il Marrelli Hospital attendeva da ben 3 anni. Da allora sono trascorsi 24 mesi dalla delibera dell’Asp di Crotone, 16 mesi dalla conferenza dei sindaci della provincia, che avevano deliberato in favore della clinica privata, e 8 mesi dalla riunione in prefettura con il commissario Scura, il quale era stato sollecitato dal prefetto di Crotone per emanare il decreto di autorizzazione e, successivamente, per l’accreditamento.

Da questo momento il Marrelli Hospital può erogare le prestazioni di radioterapia, ma non ancora in la convenzione con l’Azienda sanitaria locale. Questo passo successivo dovrebbe avvenire dopo una serie di valutazioni da parte delle commissioni incaricate, per poi avere l’ok del commissario ad acta.