Marrelli Hospital: incontro urgente venerdì con Oliverio, Pacenza e Fatarella

Il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio incontrerà venerdì mattina alla Cittadella i componenti del comitato per il Marrelli Hospital per affrontare la vicenda della struttura sanitaria crotonese; si discuterà, in particolare della delibera dell’Asp di Crotone per l’accreditamento della radiologia e della radioterapia della quale, invece, il commissario regionale alla Sanità Massimo Scura vorrebbe fare “carta straccia”.

All’incontro di venerdì mattina, per espressa volontà di Oliverio, saranno presenti anche Franco Pacenza, delegato alla Sanità per la Regione Calabria, e Riccardo Fatarella, direttore generale del Dipartimento Salute, chiamati a valutare tecnicamente la questione. “Auspichiamo che il Commissario Scura – scrive il comitato in una nota – possa essere “fermato” nei suoi atti a continuo svantaggio della struttura per cui lavoriamo ma anche a svantaggio dell’intera comunità crotonese”.

Il comitato ha inteso ringraziare “il presidente Oliverio per la sua disponibilità con la speranza che venerdì nel corso della riunione, si trovi una soluzione. Il Marrelli Hospital è una struttura a servizio di un territorio e il servizio di radioterapia è essenziale per i tanti malati che tutti i giorni affrontano la via crucis della cura contro il cancro. La struttura è pronta e aspetta solo una firma, quella del solito Commissario Scura, per entrare in funzione”.

“Si tratta dell’ultimo step necessario per dare piena operatività al Marrelli Hospital” aggiunge dal canto suo il presidente di Confindustria Crotone, Michele Lucente. “I numeri realizzati dalla struttura crotonese in questi primi mesi di attività sono molto incoraggianti in termini sia di richieste di prestazioni di alta specializzazione e sia in termini di mobilità sanitaria che si può e si deve frenare se sul territorio calabrese operano strutture in grado di garantire servizi di alta qualità” ribadendo “la necessità che gli uffici del Commissario alla
Sanità della Calabria perfezionino con la presa d’atto l’iter di approvazione della delibera Asp di Crotone sulla rete specialistica”.