Migranti: brucia sterpi per riscaldarsi nella notte, ghanese denunciato

CROTONE  – Ha appiccato il fuoco ad alcune sterpaglie per ripararsi dal freddo dove si apprestava a trascorrere la notte: per questo un uomo di 31 anni, nativo del Ghana, è stato denunciato dagli agenti della squadra Volante della Questura di Crotone con l’accusa di incendio. L’episodio è avvenuto nella tarda serata di ieri lungo la strada statale 106 all’altezza del bivio per Isola Capo Rizzuto dove alcune persone che transitavano nella zona hanno notato il ghanese intento ad appiccare il fuoco alle sterpaglie nei pressi della rotatoria stradale e lo hanno invitato a desistere temendo per la sua incolumità ma anche per quella degli automobilisti in transito.

Il giovane straniero ha tuttavia continuato ad incendiare gli sterpi per cui è stato chiesto l’intervento della Polizia. All’arrivo degli agenti l’uomo ha dichiarato che, nella mattinata seguente, sarebbe dovuto presentarsi presso la Commissione territoriale per il riconoscimento dello status di rifugiato per effettuare la prevista audizione e che, nel cercare una sistemazione di fortuna per la notte, si era steso in mezzo alle sterpaglie presenti oltre il margine stradale e, sentendo freddo, aveva appiccato il fuoco per riscaldarsi.