Ministero Salute: Cotticelli si dimetterà, a ore nuovo commissario per la sanità in Calabria.

“Già nelle prossime ore è prevista la nomina del nuovo Commissario per la Calabria”. Lo si apprende da fonti del ministero della Salute.Non sarà sicuramente una proroga per il generale Saverio Cotticelli che ha dimostrato, come i suoi predecessori nominati dai precedenti governi. Infatti, dal ministero della Salute sottolineano che “il commissario ad Acta per la Sanità della Calabria, Saverio Cotticelli, sta presentando le sue dimissioni al ministro della Salute, Roberto Speranza, e al ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri”. Una decisione più che attesa dopo la figuraccia rimediata davanti alle telecamere del programma di   RaiTre “Titolo V” nel quale il commissario Cotticelli disconosceva la sua competenza nel dover redigere il piano covid regionale.

Le stesse fonti del ministero della Salute, come riporta l’Ansa, precisano che il piano Covid-19 (art. 2 DL. 34/2020) per il potenziamento della rete ospedaliera di emergenza “è stato adottato dalla struttura commissariale della Regione Calabria il 18/06/2020, integrato il 3/7/2020, approvato dal ministero della Salute il 16/7/2020 e successivamente inviato al Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, così come fatto nelle stesse settimane per tutte le altre Regioni”. “I termini e le procedure dei piani per aumentare la dotazione di terapie intensive – si apprende – sono gli stessi anche per le Regioni commissariate che li hanno adottati nei tempi previsti”.

Il primo ministro Giuseppe Conte aveva dichiarato che era necessario sostituire subito Cotticelli; stessa cosa ha chiesto Matteo Salvini, entrambi hanno dimenticato che Cotticelli ed il prolungamento del commissariamento della sanità in Calabria è stato voluto dal loro governo nel 2018.