Mirabilia, Crotone capofila dell’artigianato artistico grazie alle opere di Sacco

Crotone sarà capofila per la filiera dell’artigianato artistico nel network Mirabilia che promuove il turismo culturale. E’ questo il risultato ottenuto dalla Camera di commercio di Crotone. E’ stata accolta la candidatura promossa dal presidente dell’ente camerale crotonese, Alfio Pugliese e dal segretario generale, Paola Sabella. Una candidatura partita dalla vittoria, grazie ad un’opera creata dal maestro orafo Gerardo Sacco, del Premio nazionale Mirabilia ARTinART, svoltosi a Pavia dal 26 al 27 ottobre scorsi. Per quell’occasione la maison d’arte orafa di Sacco aveva realizzato un vassoio in argento sbalzato e cesellato a mano con la riproduzione dell’antico mosaico dei delfini trovato da Paolo Orsi in un edificio termale dell’area archeologica di Capocolonna a Crotone.
Da qui la proposta di candidare Crotone a capofila della filiera dell’artigianato nel network Mirabilia al quale la Camera di commercio aderisce da Giugno 2018. Si tratta di un network che promuove il turismo culturale, enogastronomico e delle filiere volte alla valorizzazione dei territori attraverso un’offerta turistica integrata dei siti Unesco “meno noti” e, a meno di un anno di attività, Crotone è divenuta capofila per la filiera dell’artigianato artistico catturando l’attenzione di tutti attraverso la realizzazione del maestro Gerardo Sacco.

“L’arte orafa della Gerardo Sacco – dice Viviana Sacco, amministratore unico della Gerardo Sacco –  da sempre attenta al passato ma in continuo movimento: punta alla valorizzazione della propria storia guardando al futuro, coinvolgendo le giovani generazioni attraverso realizzazioni capaci di fare emergere la cultura e l’identità dei nostri luoghi e siamo orgogliosi di come la nostra opera sia il primo passo verso la promozione a livello nazionale e internazionale delle imprese del territorio”