Modesto si prende il punto: “Derby intenso e combattuto, nulla da rimproverare ai ragazzi”

Aveva sperato in un’appendice festosa. Con un pieno di punti. Si deve invece accontentare di un pareggio, comunque utile e importante, arrivato dopo lo svantaggio nel finale di primo tempo e nel computo di una partita che ha visto il Crotone per larghi parte avere il controllo della partita, senza però dare sempre la sensazione di poter completare l’opera. Un punto che però ha un suo valore e che Francesco Modesto accoglie con moderata soddisfazione, in attesa di abbracciare la prima vittoria da allenatore in serie B.

“E’ stato un derby difficile per entrambe le squadre, – commenta -. Nel nostro momento migliore abbiamo preso gol, per il resto altri tiri in porta non ne ricordo. Abbiamo preso un punto, peccato perchè potevano fare qualcosa in più. E’ stato un derby molto intenso e combattuto, noi possiamo migliorare tanto in molte situazioni. Ma ai ragazzi non posso davvero rimproverare nulla perchè ai ragazzi avevo chiesto equilibrio e questo oggi l’ho visto. Ad esempio abbiamo evitato le ripartenze che ci erano costate care nelle precedenti partite. E questo è un aspetto che mi fa ben sperare, lavorare e migliorarsi tutti i giorni”. La reazione della squadra dopo il gol incassato nel finale di tempo è stata significativa, e Modesto lo sottolinea: “La risposta dei ragazzi è stata importante, Loro erano consapevoli che stavano facendo bene, i gol si possono prendere in ogni circostanza ma bisogna essere bravi a reagire. Bastava soltanto avere l’attenzione avuta durante l’arco del primo tempo”. Ma comunque è stato un bel derby”. Modesto spiega la sostituzione di Visentin, avvenuta nove minuti dopo il suo ingresso: “Era appena ammonito, e in quel momento ho pensato che potesse pagare successivamente anche perchè lui è un giocatore aggressivo. Conosco il ragazzo, non è una mancanza di rispetto nei suoi confronti”.

Soddisfatto del punto Alfredo Aglietti, allenatore della Reggina: “Sono molto contento della prestazione, loro volevano i tre punti e ci hanno aggredito. Nei primi 20′ abbiamo giocato con personalità, sbagliando molte soluzioni in finalizzazione. Prima del nostro gol stavamo soffrendo, poi nella ripresa non abbiamo sofferto e abbiamo preso il gol. Ottima prestazione in un campo difficile e ci prendiamo questo punto”.