Musica, il crotonese Cimini con gli Stranger Minds a Sanremo Rock

strangers mind, sanremo rock, alessandro cimini, Oisin McCormack, Alberto Masetto, Charlie Cope, Alice Saracini

CROTONE – C’è anche il crotonese Alessandro Cimini con gli Stranger Minds tra i gruppi finalisti di Sanremo Rock che si terrà sul palco dell’Ariston il prossimo giugno. Gli altri membri sono Oisin McCormack voce/piano, Alberto Masetto basso, Charlie Cope batteria/voce e Alice Saracini synth.

Nati nel 2016, gli Stranger Minds sono “una rara miscela di nazionalità e stili che con il proprio bagaglio di influenze ed esperienze crea qualcosa di originale”. Tra i loro modelli, Editors, The Cure, The Divine Comedy, Death from above 1979 e Muse occupano un posto di rilievo, sono le principali fonti d’ispirazione per elaborare un sound personale innovativo che può essere collocato a metà strada tra l’alternative e l’indie.

Dopo un duro lavoro di studio alla ricerca di una propria identità, dell’equilibrio di gruppo e di un sound in grado di arrivare alla pancia oltre che alle orecchie dell’ascoltatore, il gruppo è da tempo impegnato s fare conoscere la sua musica al pubblico. Tra un concerto e l’altro, il 19 dicembre dello scorso anno hanno pubblicato il primo singolo estratto dall’ ep King and Fool, Disco has to die.

Sicuramente tra i festival rock più ambiti d’Italia, Sanremo Rock ed un contest che ha dato luce a numerosi big del panorama musicale italiano. Tra i più storici brand del panorama musicale italiano, il concorso è aperto a tutte le rock band emergenti del Paese. Molto seguito da case discografiche, produttori musicali e talent scout. Il palcoscenico ideale per Cimini ed i suoi per tentare il grande salto e lasciarsi la gavetta alle spalle.

La notizia della partecipazione degli Strangers Mind all’evento musicale ligure è stata ripresa e diramata da Giuseppe Frisenda, assessore allo spettacolo del comune di Crotone: “Sono orgoglioso che un giovane talentuoso come Alessandro Cimini possa, con la sua band, partecipare ad una kermesse di respiro nazionale come Sanremo Rock. Sarà un particolare motivo di soddisfazione avere un artista crotonese sul palco dell’Ariston. Crotone – assicura Frisenda – farà il tifo per lui. E magari, dopo la performance sanremese, auspichiamo di poterlo avere ospite con la sua band nella sua e nostra città”.