Noibot, startup di messaggistica made in Calabria che sta conquistando l’Italia

Staff Noibot

La startup Noibot, specializzata nella creazione di chatbot e in intelligenza artificiale, fondata da tre giovani catanzaresi, Andrea Marsico, Eugenio Ionà e Mattia Ursetta, in pochi mesi ha conquistato l’Italia e alcune delle più importanti  testate giornalistiche (Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano, The Post Internazionale).

“I nostri Chatbot sono programmi intelligenti che “dialogano” in automatico con gli utenti tramite le app di messaggistica più diffuse, fornendo importanti informazioni agli utenti. Siamo la nuova alternativa alle app e gli unici a creare chatbot per Whatsapp” sottolinea Andrea Marsico.

“Prossimi obiettivi? A breve uno dei più importanti gruppi editoriali userà il nostro sistema su Whatsapp, e stiamo pensando di cercare nuovi investitori, anche attraverso una raccolta Ico in collaborazione con un’altra azienda leader nel settore”. “Noibot intanto continua a ricevere richieste da multinazionali e dalle pubbliche amministrazioni” aggiunge Eugenio Ionà.

Giovani e intraprendenti, con voglia di fare e dimostrare il valore delle eccellenze calabresi, senza necessità di trasferirsi e abbandonare la propria terra. “Non è stato facile partire e lavorare proprio dal Sud con una idea così  innovativa, ma immaginiamo che un giorno possa costituire un esempio per iniziative simili alla nostra.” racconta Mattia.

Il Crotonese  è stato uno dei primi giornali on-line ad usare su Messenger il chatbot (http://m.me/IlCrotonese), utile per informare i propri lettori gratuitamente e in tempo reale sugli avvenimenti più importanti della città.