Pallanuoto serie A2, per l’Auditore sfida della verità contro Roma

Quella di sabato sarà per la Rari Nantes Metalcarpenteria Crotone la partita della verità, quella della tanto auspicata svolta. Si cercano i primi tre punti, la vittoria. Senza se e senza ma. Non ci sono alternative. Da domani dovrà iniziare il vero campionato, non si può più aspettare. Non si può più rimandare. La Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone metterà in acqua tutte le sue doti e le sue virtù per superare l’ostacolo Roma Arvalia 2007. La squadra di Mister Ciocchetti, vecchia conoscenza della pallanuoto italiana ai massimi livelli, reduce da 4 vittorie in 5 partite e saldamente al quarto posto in campionato, oltre ad essere a detta di tutti la squadra rivelazione del campionato, è squadra seria. Come tutte, d’altronde, quelle sin qui incontrate dalla Rari crotonese. Con un roster dal livello altissimo e dal palmares di qualità. Il portiere Washburn campioni di Italia e d’Europa con la Pro Recco. Le oltre 200 calottine in nazionale del sempreverde Vittorioso cannoniere infallibile, i movimenti di Faiella e Letizia. L’esperienza di Fiorillo. Insomma. Un’altra corazzata da affrontare. Questa volta con la rabbia agonistica derivante dalla sconfitta con la Cesport Napoli e la consapevolezza che è in casa che la Metal Carpenteria deve riuscire a trovare i punti salvezza. Ci proveranno i ragazzi di Mister Arcuri. Ci proveranno partendo dall’organizzazione di gioco. Gli allenamenti settimanali sono stati intensi e mirati. La squadra appare pronta a fornire una prestazione di livello.