Pesca illegale, la Capitaneria di porto sequestra bianchetto

CROTONE – Personale della Capitaneria di porto di Crotone ha sottoposto a sequestro novellame di sarda, il cosiddetto bianchetto, di illecita provenienza, trasportato a bordo di un veicolo sottoposto ad ispezione. Il conducente è stato verbalizzato con una pesante sanzione amministrativa.

Il  bianchetto sequestrato, dopo ispezione da parte del personale veterinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone, è stato giudicato non idoneo al consumo umano ed avviato alla distruzione.

La Capitaneria di porto di Crotone, nell’ambito delle competenze istituzionali volte a garantire la tutela del patrimonio ittico e della salute del consumatore finale, proseguirà con mirate attività ispettive lungo tutto il territorio del compartimento marittimo.