Piscina Olimpionica, il Consorzio Daippo consegna l’impianto all’amministrazione comunale

piscina olimpionica

Il Consorzio Daippo ha consegnato le chiavi della Piscina olimpionica all’amministratore Comunale, proprietaria dell’impianto. Le società sportive che fanno capo al Consorzio (Kroton Nuoto, Lacinia Nuoto, Libertas Mako Nuoto SSD a R.L. e Nuoto Libertas),  affidatario in base alla convenzione, la n. 876 del 10 dicembre 2018, hanno provveduto all’operazione proprio nel rispetto delle previsioni della citata convenienza.

“Da questo momento, pertanto, – scrive il Consorzio – l’Amministrazione Comunale è titolare, in possesso e custodia, dell’impianto e relative attrezzature in esso contenute come da apposito verbale di verifica e consistenza sottoscritto tra le parti. Si auspica che l’Amministrazione comunale possa, in tempi rapidi, determinarsi per la riapertura dell’impianto, al fine di consentirne la fruizione a utenti e società sportive, stante, peraltro, gli imminenti impegni sportivi in ambito nazionale ai quali le società sportive saranno tenute a partecipare. E’ utile rammentare che il gestore uscente ha consentito, attraverso i servizi offerti ai propri fruitori, quale divulgazione dello sport, integrazione sociale e il raggiungimento di risultati sportivi ai massimi livelli nazionali, mai raggiunti fino ad ora, contribuendo a rendere fattivamente Crotone Città dello Sport”.

Il bando di gara per l’affidamento dell’impianto ad una nuova gestione, presentato nei giorni scorsi dall’ente comunale, è andato deserto. Si attendono adesso novità, soprattutto in vista della ripresa delle attività di settembre.