Prefetto Tombesi: individuato autore tentato omicidio, sequestrate armi e munizioni

CROTONE – “Le attività sinergiche della Magistratura e delle Forze dell’Ordine consentono di ottenere eccellenti risultati al fine di consolidare una ordinaria e corretta convivenza civile”. Lo scrive in una nota il prefetto di Crotone Tiziana Tombesi in riferimento all’operazione “Thomas” brillantemente coordinata dalla Dda di Catanzaro e condotta dagli uomini del Comando provinciale della Guardia di Finanza in concorso con il Nucleo di Polizia valutaria di Crotone, che “ha portato alla luce un sistema fondato su agevolazioni indebite e favoritismi economici a vantaggio delle cosche di ‘ndrangheta locali, con particolare riferimento a quelle del territorio di Cutro”.

Ma anche in riferimento ai “risultati positivi della locale Questura che ha individuato velocemente il responsabile di un tentato omicidio avvenuto nel centro cittadino di Crotone, nonché dal rinvenimento di numerose armi e cartucce da parte del Comando provinciale dei Carabinieri di Crotone”. Due attività, quelle cui si riferisce il Prefetto, compiute presumibilmente nella giornata di oggi.

Risultati che contribuiscono, ha aggiunto il Prefetto, a rafforzare la fiducia nelle Istituzioni, impegnate in un costante rapporto di collaborazione, a prevenire, contrastare e reprimere le forme di dominio della criminalità nel tessuto sociale, civile ed economico della provincia.