Prima luce al telescopio di Savelli: fotografata galassia lontana 29 milioni di anni luce

La prima foto di una galassia realizzata dal telescopio di Savelli

La foto che vedete è la prima immagine scattata dal telescopio di Savelli che si trova nel parco astronomico Luigi Lilio diretto dall’astronomo Antonino Brosio. In ambito tecnico è la “Prima Luce” del telescopio, ossia la prima fotografia ripresa e che inaugura la carriera scientifica della strumentazione.

La fotografia realizzata dal telescopio di Savelli ritrae una lontana galassia chiamata M104 o Galassia Sombrero per via della sua forma che ne ricorda il celebre cappello messicano. La galassia ripresa si trova a oltre 29 milioni di anni luce da noi.

Dopo la Prima Luce e i test iniziali della strumentazione all’osservatorio astronomico di Savelli sta per iniziare ufficialmente la ricerca scientifica che riguarderà i campi della ricerca di comete, asteroidi, pianeti extrasolari tramite il metodo dei transiti e di supernove extragalattiche.


Su il Crotonese in edicola giovedì 23 marzo maggiori dettagli sulle attività e sui programmi dell’osservatorio astronomico di Savelli.