Protezione civile: rientrato allarme tsunami su Crotone

Alle ore 6.34 dalla Sala Operativa del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile è pervenuto alla Sala Operativa Regionale il messaggio di cessato allarme tsunami sulle coste calabresi.

L’allarme era stato diramato dalla Protezione Civile Regionale a seguito di un evento tellurico verificatosi in Grecia nella notte invitando i cittadini a stare lontano dalle spiagge e dalla costa ed eventualmente di non utilizzare imbarcazioni per mettersi in mare.

Il Centro Allerta Tsunami (CAT) dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), aveva diramato l’allerta tsunami per la Grecia. Per le coste di Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia (Ionio) l’allerta era arancio: con possibili variazioni del livello del mare inferiori a 1 metro. Si consiglia di stare lontani da coste e spiagge.

Un’anomalia di circa 10 cm è stata registrata dal mareografo di Le Castella (vicino a Crotone).



In questo articolo: