Regione Calabria, Santelli presidente. Lega primo partito a Crotone

E’ Jole Santelli la nuova governatrice della Calabria. A scrutinio ancora aperto è ormai netta la differenza con Pippo Callipo che va di poco oltre il 30%.  La parlamentare cosentina infatti risulta eletta con oltre il 55% delle preferenze. Una vittoria netta, ampia che registra l’exploit in Calabria l’exploit della Lega soprattutto a Crotone. Il  carroccio di Matteo Salvini diventa il primo partito nella città pitagorica superando di pochissimo il Partito democratico che risente delle lotte intestine degli ultimi mesi. Lega superata a Crotone solo dal movimento di Tansi, ‘Tesoro Calabria’ che raggiunge il 16,53% grazie al suo candidato locale, Vincenzo Voce.

Bocciatura sonora per il Movimento 5 stelle che a livello regionale non supera l’8%, mentre Tanzi non arriva neppure al 7%. Nella circoscrizione nord il Movimento 5 stelle supera di poco l’8%, mentre Carlo Tanzi non  arriva neppure al 7%. Nella provincia crotonese i grillini sfiorano il 12% mentre Tanzi supera l’8%. A Crotone buon risultato della lista Tesoro Calabria di Carlo Tanzi   che raggiunge il 16% mentre il Movimento 5 Stelle supera di poco il 13%. Nella città capoluogo di provincia, nonostante la Lega,  il più votato risulta Vincenzo Voce che con 2.499 voto trascina il movimento di Tansi; subito dietro Flora Sculco candidata delle lista Democratici progressisti(1.806 voti) e quindi il leghista Salvatore Gaetano con 1.109 voti che supera di poco Domenico Tallini di Forza Italia (1.093 voti)

Tra i più votati, quando ancora è in corso lo spoglio a livello di circoscrizione ci sono nella coalizione di centrodestra Baldo Esposito, Domenico Tallini, Amedeo Nicolazzi, Salvatore Gaetano, Vito Pitaro; nel centrosinistra Flora Sculco, Luigi Tassone, Domenico Consoli.