Regione, tre milioni di euro per lo sport dilettantistico

La Regione ha pubblicato un avviso (Sport in Calabria) che destina 3 milioni di euro ad associazioni e società sportive mediante la concessione di un contributo a fondo perduto. Lo riferisce un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta. Il contributo è di 1.000 euro per le associazioni sportive dilettantistiche (Asd) e le società sportive dilettantistiche (Ssd) amatoriali e di 1.500 euro per quelle agonistiche. L’obiettivo, “disegnato di concerto con i vertici regionali del Coni – spiega il comunicato – si propone di sostenere le varie realtà sportive colpite dalla crisi socio-economica determinata dall’emergenza Covid con un aiuto a fronte delle perdite derivanti dalla chiusura forzata, dalle esigenze di sanificazione e dalla restrizione di accesso degli utenti.

“Riteniamo che questa misura, frutto della diretta interlocuzione con i vertici regionali del Coni, possa rappresentare un aiuto concreto per sostenere le associazioni e le società sportive dilettantistiche che assai spesso sono ossatura e collante sul piano sociale e in grado di promuovere il benessere fisico e delle menti dei nostri ragazzi” commenta il presidente della Regione Jole Santelli.

Possono presentare la domanda le associazioni e società sportive dilettantistiche, costituite e operanti in Calabria, che alla data del 30 giugno 2020 hanno confermato la loro iscrizione al Registro nazionale C oppure al Registro nazionale CIP e sono in possesso dei requisiti specifici di ammissibilità. Le richieste di contributo dovranno essere compilate direttamente sull’apposita piattaforma informatica, secondo le linee guida che saranno rese pubbliche sul sito di Calabria Europa e di Fincalabra. La piattaforma aprirà il 31 agosto prossimo alle ore 10 e chiuderà il 10 settembre 2020 alle ore 18.