Rifiuti, Akrea: ‘noi festeggiamo la Madonna di Capo Colonna lavorando’

akrea, madonna di capocolonna, fiera mariana

“Giorni di festa cittadina, giorni di lavoro eccezionale per Akrea”. La controllata del Comune che si occupa di rifiuti e verde pubblico informa la cittadinanza che “tutti gli operatori sono impegnati giorno e notte in questa settimana di ricorrenza religiosa, per assicurare il miglior servizio di pulizia in città e, particolarmente, nei luoghi di maggior afflusso di persone: dall’area della fiera-mercato, nella zona portuale, agli spazi adiacenti allo stadio che ospitano il luna park. Anche la cura del verde pubblico è stata intensificata, in collaborazione con il personale del Comune per le attività di propria competenza. Siepi e aiuole presenti lungo tutta la via Magna Grecia, che interessa il tragitto della processione, sono state ripulite e sfalciate dalle squadre del verde di Akrea”.

Le pulizie e le attività extra per il mese mariano proseguiranno senza sosta fino a domenica prossima, il clou della festa con il pellegrinagio a Capo Colonna. “Nella giornata di sabato – anticipa Akrea – si procederà alla rimozione temporanea dei cassonetti stradali per precise disposizioni delle Autorità che sovrintendono all’ordine e alla sicurezza pubblica. I contenitori saranno poi riallocati domenica, al rientro dei fedeli da Capocolonna. Inoltre, durante la processione, Akrea ha predisposto un servizio dedicato: a seguito del corteo religioso saranno infatti utilizzate una spazzatrice e un’autobotte, per raccogliere eventuali rifiuti e mantenere pulito e igienizzato il manto stradale”.

Ma l’attenzione della ‘municipalizzata’ è “rivolta a tutta l’area urbana, non solo alle zone più frequentate. Senza fare ricorso a personale straordinario, ma unicamente ottimizzando e massimizzando i turni di lavoro – fanno sapere dalla sede di via Mario Nicoletta – il gestore continua ad assicurare il normale servizio quotidiano di spazzamento e di raccolta dei rifiuti in  che tutti quartieri della città. Un’ulteriore dimostrazione del senso di responsabilità di tutto il personale Akrea” che “festeggia la Patrona lavorando”.