Rifiuti, riapre Columbra, la Santelli ‘prenota’ spazi per Reggio e Vibo

CROTONE – Con ordinanza della governatrice Jole Santelli, la Regione Calabria ha disposto la riapertura della discarica di Columbra per fare fronte all’emergenza rifiuti. Alla richiesta di ricognizione circa la disponibilità di ulteriori volumi di abbanco nelle discariche regionali pubbliche e private, Sovreco ha comunicato la disponibilità di spazi residui nell’impianto di Crotone pari a circa 10mila metri cubi.

I conferimenti degli scarti prodotti di Ponticelli cominceranno nella mattinata di domani. Contestualmente, l’impianto di trattamento riaprirà i battenti agli automezzi fermi da giorni con i cassoni pieni. Una boccata di ossigeno per Crotone e provincia, alle prese da diversi giorni con i cumuli di rifiuti sparsi sui marciapiedi e sulle strada.

La riapertura di Columbra riguarda prioritariamente l’Ato di Crotone. La Santelli ha però già chiesto al gruppo Vrenna di “valutare” la possibilità di destinare 2.000 tonnellate al reggino ed 800 alla provincia di Vibo Valentia “al fine di alleviare le particolari criticità” di quei territori.