Ritrovata donna ucraina scomparsa da ieri a Strongoli

E’ stata ritrovata intorno alle 18 di giovedì 21 settembre una donna ucraina che si era allontanata dalla sua casa di Strongoli e non aveva più dato notizie di se da ieri sera. Le ricerche della donna, L.K. di nazionalità ucraina, erano iniziate sin dalle prime ore del mattino del 21 settembre ed avevano impegnato i carabinieri della Compagnia di Cirò Marina e della stazione di Strongoli, i volontari di Misericordia e Prociv della cittadina. La donna, verso le 18, è stata vista da un cittadino di Strongoli vagare senza meta, l’uomo ha subito chiamato i carabinieri  sono corsi a soccorrerla insieme ai familiari, all’assessore comunale Aloe ed al vicecomandante dei vigili urbani Capalbo. La signora è stata portata in ospedale per accertamenti, presenta solo alcune contusioni ma le condizioni generali non destano preoccupazione. Il sindaco di Strongoli, Michele Laureanzano, ha  ringraziato “a nome mio, della giunta e dell’Amministrazione tutta il maresciallo  Aiello che ha saputo coordinare unitamente ai suoi colleghi, ai familiari della dispersa, ai membri delle associazioni Misericordia e Prociv i lavori di ricerca della signora”.