Royalties per i pescatori legate alla presentazione di progetti

Occorre la progettazione per poter attingere alle royalties derivanti dall’estrazione del metano nel mare crotonese per il mancato pescato. È quello che è emerso da una riunione che si è tenuta in tarda mattinata in prefettura di Crotone (nella foto) per chiarire il dubbio che ha accompagnato negli ultimi anni le proteste della marineria crotonese: le royalties sono ancora considerate aiuti di Stato – come sostenuto dai pescatori- o – come sostenuto dalla Regione – vengono elargite solo dietro progettazione?

Per chiarire la questione si sono riuniti i sindaci dei Comuni costieri destinatari delle royalties, il prefetto, Cosima Di Stani, l’assessore regionale al Sistema della logistica, sistema portuale regionale e “sistema Gioia Tauro” Francesco Russo e una delegazione delle cooperative della marineria crotonese.

Già nei prossimi giorni verrà istituito presso il Comune di Crotone un tavolo, con l’ausilio dei rappresentanti sindacali di categoria, per supportare i pescatori nella preparazione dei progetti che consentiranno di sbloccare le risorse.

La Regione è già in procinto di poter erogare le risorse finanziarie del 2014 e 2015 a favore dei Comuni, secondo le cifre stabilite nell’accordo di programma tra Regione e Comuni, : “Noi – ha detto l’assessore Russo – abbiamo già i decreti regionali pronti e firmati dal presidente, quindi aspettiamo solo i programmi da parte dei Comuni. Non appena ci giungeranno, liquidiamo le risorse ai Comuni costieri”.

Capitolo a parte invece per armatori autonomi di 32 imbarcazioni della grossa pesca e 30 della piccola pesca di Crotone, Isola Capo Rizzuto e Cirò Marina che nella mattinata di oggi hanno fatto ricorso ad una protesta pacifica sul porto di Crotone, sempre per il medesimo motivo. I pescatori hanno impedito agli operai Eni di salire a bordo dell’imbarcazione che li porta fino alle piattaforme per l’estrazione del metano in mare, finchè non sono stati messi in contatto con il responsabile Eni dell’area di Crotone, il quale ha garantito che fisserà un incontro con i pescatori il più presto possibile.