San Giovanni di Dio, nell’arco di 4 mesi aggrediti due medici

CROTONE – Quella di oggi è la seconda grave aggressione compiuta a medici in servizio all’Ospedale civile di Crotone nell’arco di quattro mesi. Nella notte tra il 3 ed il 4 agosto, infatti, un medico anestesista dell’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone venne picchiato selvaggiamente con calci, pugni dai congiunti di un ragazzo di Rosarno ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Giovanni di Dio. Il medico voleva solo che i familiari potessero dare l’ultimo saluto ad un ragazzo malato che stava morendo. Una cortesia ed una attenzione umana che però vennero ricambiati “ricambiate” con un’aggressione al medico.