Sanità, Cosenza: eseguiti anche ad agosto due trapianti di rene

trapianto reni, ospedale aNNUNZIATA COSENZA

COSENZA – L’equipe epatobiliopancreatica dell’ospedale Annunziata di Cosenza non è andata in ferie nel mese di agosto e ha effettuato due trapianti di rene. Gli interventi sono stati eseguiti su due pazienti di sesso maschile, di 25 e 55 anni, entrambi in dialisi da un anno.

“Sul primo paziente è stato trapiantato un rene proveniente da una donatrice trentenne, vittima di trauma cranico; sul secondo paziente è stato trapiantato il rene di un settantenne deceduto per emorragia celebrale” informa una nota della Direzione generale dell’Azienda ospedaliera cosentina. “Entrambe le donazioni sono avvenute a Catanzaro, coordinate dal Centro regionale trapianti. I pazienti stanno bene, hanno ripreso la diuresi spontanea e presto faranno ritorno a casa”.

“Salgono a 14 i trapianti di rene effettuati dall’equipe dei chirurghi Sebastiano Vaccarisi e Vincenzo Pellegrino nel corso del 2019, consolidando una performance in termini di produzione ed erogazione servizi sanitari di grande importanza e competitività con il trend produttivo delle altre regioni” prosegue la nota. “Si conferma l’andamento già registrato nel primo semestre: all’Annunziata di Cosenza i trapianti di rene raddoppiano, rispetto a quelli effettuati nello stesso periodo dello scorso anno”.