Santelli: con il nuovo Por scegliamo la via dello stare insieme

CATANZARO – Si è conclusa la due giorni di avvio della nuova programmazione comunitaria 2021-2027 ‘Il futuro è Calabria’. I sette tavoli tematici d’incontro con il partenariato economico e sociale, molto partecipati, hanno messo in evidenza una serie di proposte ed idee per la Calabria di domani. I lavori sono stati coordinati dai sette assessori della Giunta regionale che, al termine dei lavori, non hanno mancato di esprimere la loro soddisfazione per il livello delle discussioni avviate e, soprattutto, non hanno mancato di ringraziare i partecipanti per l’impegno profuso nello svolgimento dei lavori

Il presidente della Giunta regionale Jole Santelli nel chiudere i lavori ha evidenziato come “il messaggio di questi due giorni di lavoro è il senso di una Calabria che cambia, che si riconosce, si confronta. Lo fa con spirito costruttivo, consapevole che ogni strada da percorrere è irta e accidentata, ed è per questo che la ‘via della solitudine’ – detto la governatrice – non deve esserci, altrimenti ogni salita sarà infinita, ogni buca sulla via sarà insuperabile. Oggi abbiamo detto basta alla ‘via della solitudine’, abbiamo scelto la ‘via dello stare insieme’. Così ogni salita, seppure dura, potrà essere scalata, e nessuna buca sarà tanto profonda da non consentirci di superarla. Allora io di questi due giorni di lavoro prendo tutto: prendo la convinzione che la Calabria vuole fare il suo programma, prendo la certezza che cento mani saranno la nostra forza, una forza vera per dire che …il futuro è Calabria”.

Tutti i resoconti documentali e multimediali dell’iniziativa saranno disponibili nella sezione dedicata alla nuova programmazione comunitaria 2021-2027 sul sito  internet calabriaeropa.regione.calabria.it.