Sbarco migranti a Le Cannella, il video del difficile soccorso

Sono stati 88 i migranti soccorsi nella notte del 3 novembre dagli uomini delle forze dell’ordine, dei vigili del fuoco e della Croce rossa Italiana. E’ questo il bilancio conclusivo dell’operazione di salvataggio avvenuta nella notte e conclusasi poco prima di mezzanotte. La barca, un veliero di 16 metri si era arenata sulla costa proprio di fronte l’abitato di località Le Cannella nel comune di Isola Capo Rizzuto. Le condizioni meteo avverse, mare forza 4 e vento fino a 20 nodi, non avevano permesso ai migranti di sbarcare. Anzi l’imbarcazione si era pericolosamente inclinata. Le forze dell’ordine, avvisate da alcuni residenti che avevano sentito le urla di paura dei migranti, sono intervenute sulla spiaggia. Gli agenti delle Volanti, insieme con uomini della Guardia Costiera, dei vigili del fuoco e della Croce Rossa Italiana, infatti, non hanno esitato a buttarsi in acqua portando in salvo tutti i cittadini extracomunitari. Sull’imbarcazione c’erano 75 persone di cui 9 donne e 13 minori. Gran parte provenienti da Siria (44) e Palestina (15). Successivamente sostati rintracciati altre 13 persone tra cui due donne e un minore. Tutti sono stati condotto al Centro di accoglienza di Isola Capo Rizzuto per le procedure anti covid. Qui resteranno per il periodo di quarantena.