Serie B, Crotone show contro il Palermo: un tris che vale un tesoro

Tre gol, tre punti e poderoso rilancio. Il Crotone abbatte il Palermo, ritrova il successo che allo Scida mancava dal 20 ottobre e torna a fare la voce grossa.

Equilibrio ed attenzione caratterizzano lo start tra Crotone e Palermo. Il Crotone sente il peso della posta in palio e gioca semplice ma deciso, proprio come chiesto dal suo allenatore. Poche azioni su entrambi i fronti, ma ad un certo punto lo Scida esplode. La partita si sblocca al confine della mezzora. Barberis presa Simy, il colpo di testa del nigeriano finisce sul palo ma il più rapido ad accorrere è Rohden che anticipa i difensori siciliani e insacca. Il Crotone è in partita e rende innocuo il tentativo di reazione del Palermo. Anzi i rossoblu porterebbero anche raddoppiare ma la conclusione dal limite di Pettinari finisce alta di poco. Il tempo si chiude con l’infortunio muscolare occorso proprio a Pettinari, costretto ad abbandonare il campo. Al suo posto Stroppa inserisce Mraz. Il giovane attaccante slovacco fatica ad entrare in partita ma avrà modo di rifarsi con gli interessi. La ripresa presenta un tema chiaro: Crotone attenditsa e pronto a buttarsi negli spazi, ma il Palermo non è in una delle serate migliori e gira al largo anche se il brivido arriva e lo sventa Cordaz su Moreo. Fiutato il pericolo il Crotone rialza il ritmo e affonda, grazie alla caparbietà di Simy che difende palla all’interno dell’area e trova il tocco per Mraz bravo ad arpionare la sfera e battere Pomini. Risultato in cassaforte che Cordaz blinda con due maxi parate. La serata diventa un trionfo con il tris dal dischetto di Simy che esalta lo Scida e forse riapre una nuova stagione.



In questo articolo: