Serie B, i numeri di maglia del Crotone: Simy si tiene la 25, Vido sceglie la 11

Un rituale ormai consolidato, che si rinnova puntualmente e che rappresenta un passaggio chiave per mettere ordine nella numerazione della stagione. E diventa anche un momento di confronto, gioco, a volte anche vivace quando per un numero sono tanti i candidati. Il Crotone ha rispettato la tradizione annunciando la composizione numerica della rosa 2019-2020, con la quasi totalità delle conferme da parte della ‘vecchia guardia’, a parte qualche minuscola variazione, e la curiosità di scoprire la scelta degli ultimi arrivati. Anzitutto le maglie ‘simbolo’: Ahmad Benalì custodisce la prestigiosa 10, che rimane su spalle solide e di infinità qualità. Anche Andrea Nalini conserva il numero 9, solitamente destinato al centravanti, ma che l’esterno di Isola della Scala mantiene con l’auspicio di esporlo con maggiore continuità rispetto alle ultime stagioni. Conferma l’inedito 8 per un difensore centrale anche Nicolas Spolli, così come i compagni di reparto Curado (2) e Golemic (5). Stessa soluzione per i centrocampisti, ad eccezione di Molina che abbandona la 20 per appropriarsi della numero 17. Uno scambio con Kargbo, che fa invece il percorso inverso. Tra i nuovi Rutten sceglie il 28, Mustacchio opta per il 7, mentre Luca Vido si impossessa del numero 11. Simy ha prenotato per la seconda stagione consecutiva il numero 25, e nel reparto offensivo ci sarà anche la chioma folta e bionda di Zak Ruggiero, 18enne di belle speranze che proverà ad illuminare la scena con un numero 27 destinato ad apparire spesso sotto i riflettori.