Serie B, la gioia di Stroppa: “grande prestazione, e che bravi i nuovi acquisti”

Evidentemente ha un conto in sospeso con il Foggia. O forse, e sarebbe meglio, ha trovato la notte della svolta. Giovanni stroppa ha consumato per intero la sua ‘vendetta’ contro il recente passato, conquistando anche lo ‘Zaccheria’ dopo il 4-1 della gara d’andata, riportando il Crotone al successo dopo tre mesi di astinenza e rilanciando quel progetto salvezza diventato ormai obiettivo prioritario della stagione: “Sono contento dell’approccio e dell’atteggiamento dei ragazzi – ha confermato il tecnico al termine della partita – abbuiamo giocatori una grande partita contro una diretta concorrente. Ci voleva per alimentare autostima ed entusiasmo, ma devo dire che qualcosa di diverso si era già visto contro Ascoli e Cittadella, soltanto che in quel caso ci era mancato il risultato. Potevamo fare altri gol ma non ci siamo riusciti nonostante le tante occasioni create. In compenso sono contento per non aver subito gol”.

Il tecnico sottolinea il contributo degli ultimi arrivati: “Avevamo bisogno di rinforzi e il loro contributo è stato positivo. Ne arriveranno altri e porteranno certamente ulteriore entusiasmo. Bravo Machach, ma anche Spolli, che ho dovuto sostituire per una botta al naso”. Stroppa è tornato a Foggia e ha fatto il pieno in una partita non esattamente uguale alle altre per lui: “E’ stato emozionante tornare in una piazza in cui ho vissuto un’esperienza indimenticabile. Ho vinto e ho avuto l’opportunità di crescere”.



In questo articolo: