Serie B, l’entusiasmo dei nuovi e l’ambizione del club: “Crotone pronto per una grande stagione”

“Allestiremo una squadra che ha già una base importante ma che sarà perfezionata. L’obiettivo è disputare una buona stagione, facendo tesoro degli errori commessi lo scorso anno. Per cui basso profilo ma grande ambizione”. Gianni Vrenna è seduto accanto al direttore generale Raffaele Vrenna e al direttore sportivo Beppe Ursino. La presentazione di una parte dei nuovi acquisti (Bellodi è impegnato con la nazionale di categoria) è lo spunto per tracciare un primo bilancio nel giorno del raduno e con l’inizio del ritiro alle porte: “Stiamo lavorando per consegnare nelle mani di Stroppa un organico al completo il prima possibile, abbiamo già individuato i profili che fanno al caso nostro ma ci vuole ancora qualche giorno di pazienza per completare le operazioni”. Le parole di Beppe Ursino confermano la volontà e la dinamicità in sede di calciomercato, e il direttore sportivo, seppure senza fare nomi, spiega i ruoli che saranno puntellati: “A centrocampo siamo a posto così, e penso che il nostro sia uno dei migliori reparti della categoria. In difesa siamo quasi al completo, ci manca soltanto un centrale mancino, mentre per l’attacco ne arriveranno due. Li abbiamo già individuati, speriamo che le trattative possano concludersi a breve”. Anche Raffaele Vrenna sottolinea la sforzo operato: “Stiamo lavorando com sempre con meticolosità e attenzione. L’errore dell’anno scorso non vogliamo ripeterlo, per cui allestiamo una squadra motivata e di qualità, che fa al caso di Stroppa. L’obiettivo di partenza rimane la salvezza, poi vedremo in corso d’opera quello che succederà”. Occhi puntati sulle possibili cessioni ‘eccellenti’, e qui Gianni Vrenna sottolinea un aspetto fonfamenale: “Abbiamo una base importante che comprende Cordaz, Spolli, Benali, Simy. Ma nessuno è incedibile, perchè se arrivassero offerte da far girare la testa tutto rientrebbe in discussione”. Anche perchè tra gli errori che il Crotone non vuole ripetere è quello di mantenere anche contro la volontà giocatori che eventualmente manifestassero il desiderio di cambiare aria.

I NUOVI “E’ una grande responsabilità indossare la maglia del Crotone. Siamo contenti e onorati di poter giocare qui e faremo di tutto per ripagare la fiducia della società”. Poche parole ma tanta determinazione per Petris, Evans e Messias, i tre giocatori acquistati lo scorso anno dal Gozzano e lasciati in prestito nel secondo semestre di campionato. Sono tornati alla base per mettersi a disposizione di Stroppa e si candidano per vivere una stagione da protagonisti. Entusiasta e già inserito Moreno Rutten, esterno olandese che fiuta sensazioni importanti. “Avevo bisogno di vivere un’altra esperienza, e l’opportunità offertami dal Crotone è davvero importante e stimolante. Ho accettato con grande entusiasmo, mi piace il campionato italiano e sono certo che sarà davvaero una bella avventura”.

AMICHEVOLI In via di definizione il mini-tour in Spagna. L’amichevole del 2 agosto contro il Getafe attende soltanto l’ufficialità, ma in ballo ce ne sarebbe anche un’altra, stavolta con il Maiorca. “Stiamo definendo gli ultimi dettagli e verificando dal punto di vista logistico la fattibilità della trasferta. Sicuramente si tratta della prima esperienza internazionale per il Crotone, e questo conferma la nostra crescita sotto il profilo dell’espansione del marchio e dei nostri rapporti ormai consolidati anche all’estero”.