Serie B, Stroppa guarda avanti con fiducia: “Ottime prestazioni, ma serve più attenzione”

“Per me il bicchiere non è mezzo pieno ma tutto pieno, le prestazioni sono eccellenti, non abbiamo mai sbagliato approccio. Dobbiamo continuare a lavorare così. Sicuramente abbiamo commesso degli errori di attenzione, quindi in questo momento è l’unica cosa che mi viene da dire, cioè dobbiamo mettere più attenzione”. Giovanni Stroppa ha metabolizzato le due sconfitte, anche perchè arrivate più che altro per episodi controversi. Il tecnico rimane in pieno fiducia, anche a dispetto di un’infermeria che si è nuovamente popolata, e ‘accoglie’ anche Benalì, che ne avrà per un bel pò.

Quest’ultimo ha riportato la frattura del quinto metatarso del piede sinistro e osserverà un periodo iniziale di riposo prima di intraprendere il percorso riabilitativo. Un infortunio che pesa nell’economia della squadra, ma che non mina le certezze dell’allenatore: “Non posso sapere per quanto ne avrà, è un’assenza che pesa dettata dal fatto che ci sono anche altri ragazzi fuori. Detto questo, andiamo in campo in undici come dico sempre, ci sarà chi lo sostituirà e sto valutando varie ipotesi”. L’anglo-libico si aggiunge ai ‘soliti noti’ Curado, Zak, Maxi Lopez e Nalini, e all’ultimo della lista, il secondo portiere Festa, vittima di un risentimento al polpaccio.
Sull’Ascoli Stroppa ha parole di ammirazione “È una squadra forte e lo dimostra la classifica. Un attacco come quello dell’Ascoli ce l’hanno in pochi in Serie B, hanno un allenatore bravissimo e una bella identità di gioco. Sarà una bella gara da affrontare e l’affronteremo con massima attenzione e concentrazione.