Serie B, Stroppa mette in guardia il Padova: “Adesso conta soltanto vincere”

“Adesso conta soltanto vincere”. Giovanni Stroppa è chiaro, e domani contro il Padova non contempla altre ipotesi che siano diverse da una vittoria: “Non c’è una possibilità negativa per la quale mi possa eventualmente far pensare a qualcosa di diverso da una vittoria e dal risultato che ci serve”. Nemmeno gli infortuni lo tormentano, anche si tratta di due pilastri come Nalini e Benalì: “Chi li sostituirà, non farà rimpiangere gli assenti. Ma a parte tutto, a me ora interessa solo la vittoria. Ci manca il risultato, perchè le prestazioni sono arrivate. Ma ora quello che serve sono i tre punti, non mi interessa come, ma devono arrivare. Se poi saranno abbinati alla bellezza, tanto di guadagnato”. Stroppa è reduce dalla fiducia ottenuta dalla società dopo che la sua panchina era diventata traballante: “Non può che farmi piacere. Significa che la stima continua ad esserci. Il rapporto con la società è splendido, così come lo è con lo spogliatoio”. Domani arriva il Padova, e tra le novità attese ci sarà il nuovo assetto che prevede lo schieramento con quattro difensori in linea. Soluzione confermata dallo stesso allenatore: “è il momento di portarlo in campo dopo averlo provato così tanto in allenamento. Quindi dico che sicuramente giocheremo con una difesa a 4”. Il però pretende massima attenzione e concentrazione: “Occhio al Padova, perchè nonostante non vinca da cinque partite, non dà punti di riferimento. E’ una squadra ostica da affrontare. Ha delle assenze importanti e ha cambiato modulo tante volte”.