Serie B, Stroppa sente profumo di derby: “Siamo pronti, vogliamo partire forte”

“Siamo pronti”. Giovanni Stroppa non vede l’ora di mettere piede sul prato dello scida e inaugurare una stagione che  promette di essere particolarmente interessante. Evita domande riguardo a Maxi Lopez e il mercato  in generale, evidentemente per evitare distrazioni dal derby. Una sfida contro i cosentini molto sentita un po’ da tutti, e anche il coach non lo nasconde: sappiamo che rappresenta una partita speciale per i nostri tifosi, ci teniamo a fare bene anche perché è la prima del campionato, giochiamo in casa e poi è sempre un derby”. Il tecnico custodisce certezze consolidate: “Rispetto all’anno scorso partiamo con maggiori sicurezze, c’è un gioco ben definito e soprattutto un ambiente interno ed esterno più  pronto e maturo”. Il Crotone è reduce da due turni di Coppa che hanno offerto importanti indicazioni: “Sono state due partite vere che ci hanno permesso di crescere dal punto di vista mentale. In generale ci lasciamo alle spalle 40 giorni di lavoro ben fatti, ora vediamo la risposta sul campo. Naturalmente non siamo ancora al top, ma direi a buon punto”. Sul Cosenza Stroppa aggiunge: “è una squadra ben allenata, difficile da affrontare. Ma sarà tutta un’altra storia rispetto allo scorso anno”. Il riferimento è alla sconfitta di aprile ma più in generale al tabù nelle sfide in serie B. “Le statistiche sono fatte per essere smentite, e speriamo che stavolta tocchi a noi festeggiare”. Ancora qualche dubbio di formazione, con la certezza di aver recuperato Spolli e Simy: “Si, saranno della partita. E anche Vido e Mazzotta sono disponibili”.