Fondo Gesù, arrestati i presunti autori della sparatoria del 9 gennaio

CROTONE – Svolta nelle indagini sulla sparatoria di mercoledì 9 gennaio a fondo Gesù. La Polizia ha arrestato nelle prime ore della mattinata due persone, F.L.F. e M.C, già note alle forze dell’ordine e ritenute responsabili a vario titolo del fallito agguato ai danni, al momento, di ignoti. In particolare, il primo è accusato di tentato omicidio, il secondo di porto abusivo di arma clandestina.

Gli inquirenti sono riusciti a ricostruire la dinamica dei fatti grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza, la cui visione, insieme agli elementi utili raccolte dalle testimonianze, dal ritrovamento dei veicolo utilizzato nell’agguato e dalla conoscenza del territorio, ha portato alla individuazione di uno dei due attentatori che quel giorno, erano da poco passate le tredici, hanno seminato il panico su via Di Vittorio in quel momento affollata di studenti pendolari, sparando numerosi colpi di pistola e di fucile a pallettoni all’indirizzo di un’autovettura parcheggiata davanti ad un negozio di frutta, rimasto danneggiato con altri esercizi commerciali.

I due provvedimenti di misura cautelare sono stati firmati dal gip Michele Ciociola su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica Alfredo Manca.



In questo articolo: