Si è spento Vincenzo Pepparelli, l’ultimo saluto alla Camera di commercio

Vincenzo Pepparelli

CROTONE – E’ improvvisamente morto, nel corso della notte, Vincenzo Pepparelli, segretario regionale della Cna ed ex presidente della Camera di Commercio di Crotone. Pepparelli, 59 anni, è stato colto da un malore nel pomeriggio di ieri ed è stato trasportato all’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone, dove è morto. Originario di Zinga, laureato in Scienze politiche all’Università di Torino, Pepparelli lascia la moglie e due figli.

Pepparelli aveva ricoperto la carica di presidente dell’Ente camerale dal febbraio 2012 al gennaio 2014, dopo aver già svolto il ruolo di componente di Giunta. Durante il suo mandato, l’ente camerale ha svolto un’intensa attività promozionale, in special modo finalizzata allo sviluppo della filiera vitivinicola e dell’artigianato di eccellenza, temi a lui molto cari, distinguendosi anche sul panorama italiano con il conseguimento del premio nazionale per l’Innovazione. Sotto la sua presidenza, inoltre, è stato dato il via al progetto Insider, inerente alla legalità, altro ambito di rilievo per Pepparelli, insieme all’accesso al credito ed alla creazione delle condizioni favorevoli allo sviluppo imprenditoriale della provincia di Crotone.

Proprio presso la Camera di commercio di Crotone è stata allestita la camera ardente per l’ultimo saluto a Pepparelli. “Vogliamo onorare Pepparelli in uno dei luoghi a lui più cari, la Casa delle imprese – sono  le parole di cordoglio del presidente della Camera di commercio di Crotone Alfio Pugliese – quelle imprese per cui in vita ha dato tanto, con impegno e dedizione, senza tanti proclami per il carattere riservato che lo contraddistingueva. La scomparsa di Pepparelli lascia un vuoto nei nostri cuori, ma il ricordo del suo sempre attivo impegno sarà sempre vivo nella storia dell’Ente camerale crotonese e della nostra città”.