Spettacolo di beneficenza: tre magistrati di Crotone per una sera diventano attori e cantanti

CROTONE – Si sono trasformati per una sera in attori e cantanti per beneficenza. Protagonisti tre magistrati del Tribunale di Crotone che si sono esibito in uno spettacolo di beneficenza organizzato dall’associazione E’ Solidarietà per raccogliere fondi e pagare definitivamente i due caschi refrigeranti già in dotazione al Reparto di Oncologia dell’Ospedale di Crotone. Venerdi 1 Ottobre 2021, nell’incantevole Anfiteatro del Museo archeologico di Capocolonna, i magistrati del Tribunale di Crotone  Emmanuele Agostini, Alessandra Angiuli e AndreaCorvino, hanno dato vita ad uno spettacolo che ha incantato il pubblico in prevalenza formato dal mondo della giustizia: avvocati, cancellieri e tantissimi magistrati.

La manifestazione, dal titolo “Racconti di vita e di Passione” si è svolta in due parti: la rappresentazione di un dialogo di Giorgio Gaber – “Il caso di Alessandro e Maria” – interpretato dai giudici Angiuli e Agostini, ed un mini concerto  che ha avuto come protagonista il sostituto procuratore Andrea Corvino accompagnato al pianoforte dal giudice Agostini.

Un’attore e un pianista nato Emmanuele Agostini; una sorprendente Alessandra Angiuli, padrona assoluta del palco; una voce intensa e coinvolgente quella di Andrea Corvino sono stati i giudizi dei presenti. In queste ore, gli organizzatori stanno raccogliendo il ricavato della vendita dei biglietti, ma già assicurano il successo della raccolta.

Alla fine della manifestazione, i presidenti onorario ed esecutivo di E’ solidarietà, Salvatore Iannotta e Maurizio Principe, nel ringraziare tutti coloro che hanno collaborato, hanno lanciato un appello alle varie Istituzioni affinchè l’anfiteatro, messo a nuovo con fatica e sudore dai volontari dell’associazione, non ritorni di nuovo in uno stato di degrado e di abbandono.