Stige, l’ex sindaco di Strongoli Laurenzano va ai domiciliari

Michele Laurenzano - sindaco di Strongoli

L’ex sindaco di Strongoli, Michele Laurenzano, è stato posto agli arresti domiciliari dal gip di Catanzaro, Teresa Guerrieri. Laurenzano era stato arrestato nell’ambito della operazione Stige  condotta dalla Dda  di Catanzaro lo scorso 9 gennaio con la quale erano state eseguite 170 misure cautelari  contro la cosca Farao-Marincola di Cirò.

Laurenzano era finito in carcere con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa per aver agevolato la cosca Giglio di Strongoli. Anche il Tribunale del Riesame aveva confermato la misura in carcere per Laurenzano.

Lunedi, però, il giudice ha accolto l’istanza degli avvocati Giancarlo Pittelli e Stefania Leotta concedendo i domiciliari a Laurenzano presso un parente nella città di Bologna.