Strade comunali sbarrate per agevolare il pascolo, denunciate tre persone a Crucoli

CRUCOLI – Avevano sbarrato tratti di strade comunali, in un’area agricola nel territorio di Crucoli, per agevolare il pascolo dei bovini. L’abuso è stato accertato dai carabinieri forestali del gruppo di Crotone che hanno denunciato tre persone.
L’attività dei militari ha avuto inizio da una segnalazione pervenuta alla stazione carabinieri forestale Cirò. Nella località Scarrizzi, area a vocazione agricola del territorio di Crucoli, erano state chiuse al transito regolare due strade comunali. I militari intervenuti, in seguito ad accurati accertamenti, hanno verificato che erano state sbarrati due ampi tratti di strada larghe 3 m, lunghi complessivamente 900 m. Lungo le strade erano stati realizzati alcuni cancelli di tipo pastorale con paletti in legno e filo spinato, chiusi senza lucchetto, che se non aperti impedivano il libero transito di mezzi e persone. Gli sbarramenti erano finalizzati a far pascolare, senza alcun custode al seguito, una mandria di bovini. Alcuni tronchi di strada erano stati finanche arati per mettere a coltura piante foraggere.
Tre persone del comprensorio sono state denunciate, a vario titolo, per invasione di terreno e pascolo abusivo.
Le strade, ancorché non asfaltate come in questo caso, consentono l’accessibilità nel territorio, per motivi di sicurezza pubblica e lo svago dei cittadini. Lo sbarramento non autorizzato costituisce una limitazione alla libera circolazione, connotando un comportamento improntato ad arroganza e tracotanza.