Strongoli, fulmine sul campanile. La parrocchia: è pericolante

STRONGOLI – Un fulmine ha colpito il campanile del duomo nel centro abitato causano la lesione del pinnacolo superiore. E’accaduto nella giornata di venerdì 12 aprile quando, nel primo pomeriggio, tra le 15 e le 16, un temporale si è abbattuto sulla zona causando anche rallentamenti al traffico ferroviario.

Il fulmine ha colpito la parte superiore della cupola del campanile che adorna l’antica chiesa di San Pietro e Paolo di Strongoli causando, secondo quello che ha fatto sapere la parrocchia con un avviso, molti danni. In quel momento nella chiesa e per strada non c’era gente. La parrocchia, con un avviso pubblico, invita a non sostare sotto il campanile “perché pericolante”. La situazione potrebbe aggravarsi considerato che sono previste nuove perturbazioni.

Il Comune ha attivato la macchina dell’emergenza facendo intervenire i vigili del fuoco e i carabinieri oltre che per il danneggiamento del campanile anche per il crollo di un tetto di un edificio comunale non utilizzato nel centro storico. Le aree sono transennate. Per il tetto dell’edificio essendo abitato al piano sottostante è stata fatta  intervenire una ditta in somma urgenza