Strongoli, incremento esponenziale di contagi: da 3 a 32 in sei giorni

STRONGOLI – Diventa preoccupante la situazione contagi nel comune crotonese. L’ultimo bollettino epidemiologico dell’Asp di Crotone segnala 32 casi positivi nel comune a causa di un focolaio scoppiato nell’ultima settimana visto che il 14 febbraio c’erano solo 3 casi attivi di contagi da covid. In quarantena obbligatoria, invece, ci sono 36 persone.

Proprio a causa dell’aumento esponenziale dei contagi, domenica 21 febbraio il sindaco Sergio Bruno ha riunito il Centro operativo comunale con il coinvolgimento dei volontari Prociv e Misericorsia e, su raccomandazione dei vertici Asp, preoccupati per la velocità del contagio nel territorio, è stata disposta la chiusura delle scuole dal 22 al 27 febbraio.

Mentre prosegue il monitoraggio condotto da Asp e medici di base il sindaco Bruno ribadisce: “le istituzioni sono tutte al lavoro per arginare il contagio, ma adesso è decisiva la collaborazione della popolazione nel tracciamento dei contatti e nell’isolarsi al minimo dubbio di esposizione al virus. E’ in gioco la salute di tutti noi. Una eventuale dichiarazione di zona rossa potrebbe comportare la chiusura di tutte le attività e questo potrebbe comportare la chiusura di tutte le attività. Questo provocherebbe un duro colpo alla sopravvivenza di monte famiglie. Pertano – conclude il primo cittadino – evitiamo comportamenti irresponsabili, molti di noi stanno mettendo a rischio la vita di molte persone e la sopravvivenza della nostra economia. Le forze dell’ordine intensificheranno la vigilanza e i trasgressori delle disposizioni anticovid saranno sanzionati come per legge”.