Stupiti da ricostruzione, il Crotone fa ricorso contro squalifica Vrenna

CROTONE –  Il Football Club Crotone presenterà ricorso contro la decisione del giudice sportivo che ha inibito fino a tutto marzo 2020 il direttore generale del Crotone,  Raffaele Vrenna, per una aggressione verbale nei confronti di Roberto Occhiuzzi, allenatore un seconda del Cosenza al termine del derby di lunedì 20 gennaio. Alla base della scelta dell’Fc Crotone ci sarebbe una ricostruzione parziale di quanto accaduto a fine gara.

La società crotonese si dice “profondamente stupito dalla ricostruzione dei fatti accaduti al termine dell’ultimo match di campionato contro il Cosenza e riportata nel comunicato ufficiale del Giudice Sportivo diramato in data 21/01/2020” e per questo “annuncia di aver già dato mandato ai propri legali di presentare ricorso avverso le sanzioni comminate al Direttore Generale Raffaele Vrenna”.

“La Società – prosegue la nota – è più determinata che mai, vista la risonanza che sta avendo tale decisione, a tutelare in ogni sede l’immagine dei propri tesserati, nella convinzione che gli organi di giustizia sportiva possano accertare quanto realmente avvenuto”.