Suora si fa tatuare quattro simboli sacri: se è peccato, mi confesserò

suora, tatuaggi, piercing, simboli religiosi, ancora, corriere adriatico

ANCONA – Suora appassionata di tatuaggi si fa imprimere sulla pelle simboli che richiamano il cattolicesimo: croci, angeli, volti. La storia, pubblicata dal Corriere Adriatico, è stata raccontata da Corrado Cingolani, titolare di una attività di piercing e tatuaggi ad Ancona. La suora, di circa 40 anni, ha inaugurato la sua prima immagine circa due anni fa. Poi, a catena, sono arrivate altre tre ed un’altra, ma non attinente la fede, per rimarcare la propria devozione. Alla domanda se questo non sia ammesso dalla Chiesa, la religiosa avrebbe replicato: “Non penso sia peccato, nel caso mi confesserò”.