Tabaccheria del Duomo rapinata con l’ascia: denunciati un uomo e una donna

CROTONE – Sono stati subito acciuffati e denunciati per rapina aggravata dalla Polizia di Stato gli autori del colpo avvenuto nella serata di ieri ai danni di una tabaccheria nella centrale piazza Duomo. Si tratta di una donna di 31 anni, A.P., e di un uomo di 41 anni, entrambi crotonesi e noti per essere dediti all’uso di sostanze stupefacenti.

E’ stato l’uomo che, intorno all’orario di chiusura, ha fatto irruzione nella tabaccheria brandendo un’ascia e facendosi consegnare dal titolare la somma di 1.200 euro suddivisa in banconote da 20, 10 e 5 euro, prima di darsi alla fuga lungo le vie del centro storico cittadino dove lo attendeva la complice.

Le numerose testimonianze raccolte nella zona dagli agenti della squadra Volanti con la descrizione dei due rapinatori e degli abiti che indossavano hanno consentito di individuare subito gli autori del colpo. I poliziotti si sono quindi recati presso l’abitazione dell’uomo, nel quartiere Tufolo, dove entrambi sono stati bloccati al’interno del palazzo. Nel corso della perquisizione domiciliare in casa del 41enne sono state rinvenute una cartuccia calibro 7,65 ed una calibro 38. Entrambi sono stati quindi denunciati a piede libero per rapina aggravata e detenzione di munizionamento.