Statale 106, ‘Basta vittime’ presenta le opportunità finanziarie europee

CROTONE Una strada per l’Europa è il titolo della conferenza promossa dall’associazione Basta vittime sulla Statale 106 che si terrà sabato 13 aprile alle ore 11.30 nella Sala Azzurra della Provincia. L’associazione ha scelto Crotone – area della Calabria isolata dal punto di vista infrastrutturale – per presentare una serie di novità sui finanziamenti per l’ammodernamento della statale 106.

Grazie ad un lungo lavoro a livello europeo durato alcuni mesi e reso possibile dal’interessamento dell’eurodeputata Pina Picierno, una delegazione dell’associazione  è volata a Bruxelles dove ha incontrato Matthew Baldwin, direttore generale del coordinamento europeo per la sicurezza stradale e la mobilità sostenibile dell’Ue, per discutere di cofinanziamenti agli Stati membri per progetti di ammodernamento delle principali arterie stradali in aree disagiate. Nel frattempo dall’Europa sono giunte una serie di risposte scritte ai quesiti dell’associazione circa l’accesso alle risorse per la 106.

Di tutto questo si parlerà nel corso della conferenza di sabato, con gli interventi di Fabio Pugliese, presidente dell’associazione ‘Basta Vittime sulla Statale 106’, la consigliera regionale Flora Sculco, l’onorevole Enza Bruno Bossio, l’ingegnere Antonio Bevilacqua del comitato ‘Nuova 106 adess’ e la parlamentare europea Pina Picierno. Modera il direttore del Crotonese Giuseppe Pipita.