Usava divisa Croce rossa indebitamente: denunciato dai carabinieri di Crotone

CROTONE – Un uomo di 41 anni di origine albanese ma residente da tempo a Papanice è stato denunciato dai carabinieri della Stazione di Crotone Principale per l’uso indebito di una divisa della Croce rossa Italiana. Nei giorni scorsi, come si ricorderà, il commissario della Croce rossa italiana di Crotone, Francesco Pascuzzo, aveva segnalato la presenza di falsi volontari in giro per la città. In particolare due persone che con la divisa della Croce Rossa, peraltro quella dei pionieri  – un gruppo che non esiste più – aveva visto a Crotone (leggi articolo)

Da qui la segnalazione e l’intervento dei carabinieri di Crotone che, avendo a disposizione un numero di targa dell’auto a bordo della quale erano stati segnalati i due, sono riusciti ad identificarne con certezza uno a casa del quale sono state trovate anche altre divise del corpo della Croce rossa Italiana. L’uomo non ha mai fatto parte del corpo dell’associazione e resta da capire come mai avesse quelle divise.

I carabinieri non hanno trovato riscontri a possibili richieste di soldi da parte dell’uomo che si faceva passare per volontario della Croce rossa, ma lo hanno denunciato all’autorità giudiziaria per l’uso indebito della divisa.