Verzino, ritrovato dopo 10 ore di ricerca anziano disperso nei boschi

VERZINO – È stato trovato dopo circa 10 ore di ricerche un anziano di Savelli che si era perso nei boschi al confine con il comune di Verzino.

Luigi Bruno di 80 anni, era uscito venerdì 11 settembre da casa Intorno alle 9:30 e,  percorrendo la strada provinciale che collega i due comuni, aveva poi imboccato un sentiero all’interno del bosco. Non vedendolo ritornare a casa un parente ha dato l’allarme e sono scattate le ricerche che hanno coinvolto i Carabinieri della stazione di Verzino, i forestali di Savelli, la Protezione civile e numerosi volontari dei due paesi.

La svolta nelle ricerche è arrivata intorno alle 20 quando l’anziano, probabilmente sentendo il vociare dei volontari, ha cominciato ad urlare per far sentire la propria presenza. A ritrovarlo, in località Raricone nel comune di Verzino, sono stati il presidente della protezione civile di Verzino, Giuseppe Gualtieri, il vicesindaco  Piero Rotundo, che erano insieme al maresciallo Vincenzo Raimo. 

L’anziano era affaticato ma in buone condizioni.



In questo articolo: