Viola le norme anticovid per la terza volta, Polizia chiude locale e sanziona titolare

documenti falsi, pakistano, squadra mobile, crotone

Gli agenti della squadra amministrativa della questura di Crotone hanno disposto la chiusura di un locale pubblico che per la terza volta nel giro di alcune settimane ha violato le normative anticovid. I poliziotti hanno accertato che al’interno dell’esercizio si consentiva la consumazione di bevande al banco senza mantenere le distanze di sicurezza, inoltre si tenevano serate danzanti con tutti gli avventori intenti a ballare senza indossare le mascherine di protezione e creando assembramenti.

Il titolare dell’esercizio, un 27enne crotonese, era già stato sanzionato alla fine di luglio e alla fine di agosto. Nell’ultimo controllo eseguito in questi giorni sono state accertate le medesime violazioni per cui è scattata la chiusura del locale per la durata di 5 giorni ma stata inviata una segnalazione al Prefetto di Crotone che potrebbe infliggergli la sospensione dell’attività per 30 giorni.

Inoltre è stata elevata a carico del titolare una sanzione amministrativa di 1.666 euro per aver impiegato personale addetto ai servizi di controllo nei locali di pubblico trattenimento e spettacolo senza aver dato preventiva comunicazione all’autorità competente.